Sono stati due giorni importanti per il gruppo dirigente de L’Albero della Vita che si è incontrato nelle sale dell’Abbazia di Mirasole per rilanciare verso il futuro la Fondazione e la sua opera a favore dei bambini più vulnerabili in Italia e nel mondo.

Il percorso si inserisce all’interno dell’Alta Scuola in Pedagogia per il Terzo Millennio della Fondazione Patrizio Paoletti per lo Sviluppo e la Comunicazione e ha coinvolto 10 componenti della governance de L’Albero della Vita nel rigenerare la visione fondativa, a più di 20 dalla creazione dell’organizzazione.

Progettare il futuro è l’azione più importante che siamo chiamati a fare. Abbiamo guardato al domani con occhi nuovi tenendo nel cuore tutta la bellezza delle sforzo prodotto in questi anni a favore dei bambini e la grande motivazione che ci ha mosso a partire dal 1997 – riporta Ivano Abbruzzi, presidente della Fondazione L’Albero della Vita – Dobbiamo tantissimo a questo luogo speciale che ci ha accolto nel suo silenzio e avvolto nella sua sacralità, dando alle nostre riflessioni la necessaria altezza e grandi profondità”.

 

Guarda l’intervista a Claudio Luraschi, psicologo e formatore della Fondazione P. Paoletti