VENITE, PASTORI E MASSAIE

Dall’Italia e dal mondo, presepi in mostra all’Abbazia di Mirasole

Nato in Italia fin dai primi secoli del Cristianesimo, il presepio è un fenomeno culturale presente a tutte le latitudini, capace di rivolgersi a persone di ogni età e condizione attraverso il linguaggio dell’arte e della semplicità.

In questa mostra – promossa da Progetto Mirasole Impresa Sociale Srl e ospitata in Abbazia dal 4 novembre 2018 al 13 gennaio 2019 – sono esposti più di 30 presepi provenienti da tutto il mondo, a documentazione che tale forma artistica costituisce un fenomeno culturale di importanza universale: il linguaggio familiare della rappresentazione della Natività, infatti, rende ancora attuale un avvenimento accaduto oltre duemila anni fa. Le opere esposte – datate tra il XVII e il XVIII secolo – provengono dal Museo del Presepio di Dalmine, istituzione lombarda che conserva e valorizza più di millecinquecento Natività.

Le scuole lombarde di diorami presepiali e, in particolare, il Museo del Presepio di Dalmine, sono un punto di riferimento a livello internazionale.

Con didascalie descrittive non solo di ciascuna opera, ma anche del significato storico e teologico dei principali personaggi del presepe, la mostra mira ad esplicitare i più rilevanti temi trasversali della forma d’arte in questione: la meraviglia (personificata dai pastori); la dimora (la figura delle massaie); il presepio come luogo (ogni oggetto può diventare un presepio, anche un televisore, o una scatola di fiammiferi, come esemplificano due specifiche opere esposte).

Vi aspettiamo!